La Nova Siria premiata dall’UNHCR per l’integrazione dei rifugiati in azienda

La Nova Siria è stata premiata dall’UNHCR (United Nations High Commissioner for Refugees) con il riconoscimento “WELCOME – Working for refugee integration” per l’anno 2019. L’ambito riconoscimento è legato al rilevante impegno dimostrato dall’azienda nella promozione di interventi specifici per l’insediamento lavorativo dei rifugiati. Lo scorso anno la Nova Siria ha infatti inserito nel proprio organico due rifugiati, provenienti dal Pakistan e dal Bangladesh. Dopo un periodo iniziale di tirocinio, una delle due risorse è stata confermata a tempo indeterminato. Oltre all’apporto delle elevate competenze legate alle rispettive mansioni, la presenza in azienda dei due lavoratori ha rappresentato e rappresenta tutt’oggi un importante valore aggiunto a livello umano ed interculturale, riconosciuto e valorizzato da tutti i colleghi e dalla direzione aziendale. La Nova Siria intende presentare la propria candidatura anche all’edizione 2020 del premio “Welcome – Working for refugee integration”, confermando così la propria volontà di operare verso l’apertura a culture diverse, favorendo lo sviluppo di un team di lavoro multietnico, terreno costante di scambio e confronto costruttivi.